Orconectes Limosus

Distribuzione geografica: Originario del Nord America, vive in ambienti scarsamente ossigenati, con acque lente e fondo melmoso. Presente recentemente anche in Italia.

Dimorfismo sessuale: Le femmine hanno chele meno sviluppate rispetto ai maschi e un addome più consistente.

Riproduzione: Nessun dato.

Alimentazione: Onnivoro: mangia di tutto, compresi animali morti, bivalvi, lombrichi e lumache.

Descrizione: Viene confuso spesso con la specie autoctona “Austropotamobius pallipes”. Presenta un carapace robusto e dalla colorazione marrone o grigrio scuro con macchie rosse lungo tutto il corpo. Nei maschi le chele sono molto sviluppate e minacciose con aspetto rugoso. Raggiunge i 14 cm di lunghezza ed è più attivo nelle ore notturne di quanto non lo sia di giorno. Subisce diverse fasi di muta e sembra vulnerabile durante questo periodo. Fate attenzione perchè è un animale abbastanza territoriale. Inoltre è un gambero molto resistentee adattabile, non a caso riesce a diffondersi in altri paesi dove sopravvive alle condizioni di degrado e inquinamento che fanno soccombere le specie autoctone.

Allevamento: Praticamente si adattano a qualsiasi condizioni offrirete loro. Vivono a temperature prossime allo zero come ad altre elevate fino ai 30 gradi. Meglio se il ph dell’acqua sarà alcalino (7.5). Fate attenzione a non metterlo in vasche dove sono presenti molluschi, altri crostacei di dimensioni minori e pesci piccoli e lenti.

FONTE IMMAGINE: www.neozoen-bodensee.de
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *