Procambarus Alleni

Distribuzione geografica: Florida meridionale, in particolare in paludi e stagni. Spesso presente anche in zone salmastre di mangrovie.

Dimorfismo sessuale: Il maschio di solito ha dimensioni maggiori e in particolare le chele sono strette e più lunghe rispetto alle femmine.

Riproduzione: La riproduzione avviene con covate di centinaia di uova nere che vengono trasportate dalle femmine sotto l’addome. Il periodo di formazione dura circa 20 giorni e una volta nati i piccoli sono simili ai genitori e iniziano subito ad alimentarsi. Molti verranno mangiati dagli stessi genitori se non sapranno nascondersi nel modo giusto.

Alimentazione: Onnivoro: artemie, lombrichi, molluschi, cibo per pesci.

Descrizione: Questo gambero è senza dubbio molto bello esteticamente, grazie soprattutto alle selezioni degli allevatori che man mano hanno sostituito la colorazione marrone scuro degli esemplari selvaggi, in uno splendido turchese o azzurro acceso. Tutto sommato è abbastanza tollerante rispetto agli altri crostacei di grossa taglia nei confronti degli altri abitanti dell’acquario, ma fate attenzione perchè se introducete pesci lenti e in difficoltà potrebbe predarli volentieri. In genere rispetta le piante, soprattutto quelle molto robuste e ben radicate, ma per le altre tipologie la resistenza è difficile. A volte si verificano episodi di cannibalismo soprattutto tra i giovani e nelle fasi di muta. E’ molto attivo sia di giorno che di notte, quando scava tane profonde e tra i sassi. E’ anche un ottimo arrampicatore e abbastanza territoriale verso i suoi simili.

Allevamento: Serve un acquario molto capiente poichè questo crostaceo può raggiungere dimensioni consistenti. Cercate di calcolare almeno 100 litri per due esemplari: se desiderate inserire delle piante prendete in considerazione solo le specie più robuste. Per il resto inserite anche sassi e legni per formare molte tane e nascondigli. Mantenete la temperatura fra 22 e 26 gradi e un range del ph abbastanza esteso (6,5/8). Non introducete come compagni di vasca lumache e pesci di piccola taglia e lenti nei movimenti. Come al solito la cosa migliore è un acquario dedicato.

FONTE IMMAGINE: www.michaelay.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *