Tetraodon Fluviatilis

Distribuzione geografica: Acque dolci e salmastre dell’Asia sud-orientale.

Riproduzione: Molto difficile che avvenga in acquario. In ogni caso per avere qualche possibilità è necessario che l’acqua sia davvero salmastra. Di solito vengono deposte molte uova su superfici rocciose: il maschio si occuperà della difesa della prole. La schiusa avviene dopo circa una settimana.

Alimentazione: Accetta un’ampia gamma di alimenti, ma in particolare risulta ghiotto di chioccioline acquatiche e piante succulente.

Descrizione: Denominato pesce palla d’acqua dolce, questo simpatico pesce diventa sempre più intollerante ed aggressivo verso i suoi simili man mano che cresce. Inoltre spesso tende a mordere le pinne di eventuali compagni di vasca. Sicuramente è la specie di pesce palla che si vede maggiormente nei negozi di acquariofilia. Ma sebbene viva in acqua dolce, per la sua salute a lungo termine deve essere allevato in acqua salmastra. Il caratteristico corpo dalla forma arrotondata ha una colorazione di fondo argenta sulla pancia, ma giallo dorato sul resto del corpo. Molte macchie scure si diffondono in maniera disordinata concedendo un aspetto davvero caratteristico. Raggiunge dimensioni di circa 17 cm.

Allevamento: Allestite un acquario spazioso e capiente. Costruite diversi rifugi in modo da rendere il pesce tranquillo di potersi appartare ogni volta che lo desidera. Il substrato deve essere a granelli fini; le piante devono essere disposte in maniera copiosa sia sul retro che nei lati dell’acquario. Ricordatevi di inserire piante coriacee e resistenti. Lasciate uno spazio anteriore molto ampio per il nuoto. L’acqua deve essere alcalina e dura con l’aggiunta di sale per un cucchiaino ogni 5 litri di acqua. Temperatura tra i 24 e i 28 gradi.

FONTE IMMAGINE: www.israquarium.co.il
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *