Aphyosemion Filamentosum

Distribuzione geografica: Togo, Benin e Nigeria.

Riproduzione: Dovete inserire un solo maschio e molte femmine. Abbassate il livello dell’acqua ed attenuate la luce. Ponete uno strato di torba molto alto sul fondo per lasciare che la femmina durante la deposizione le seppellisca sul fondo. Dopo la deposizione, la torba va asportata e strizzata leggermente per eliminare l’eccesso di acqua. Deve essere riposta in un sacchetto di polietilene o in una vaschetta specifica e tenetela ad una temperatura moderata di 22 gradi per circa tre mesi. L’importante è che durante questo periodo la torba non si secchi mai. Dopo questo periodo le uova vanno di nuovo bagnate con acqua dell’acquario fino a ricoprirle. La schiusa avverrà dopo qualche giorno.

Alimentazione: Preferisce di gran lunga il cibo vivo ma può essere somministrato anche mangime commerciale.

Descrizione: Pesce territoriale solo durante il periodo riproduttivo, mentre negli altri periodi è abbastanza pacifico. Il suo corpo è attraversato da macchie irregolari di colorazione bruno rossastra. Sono presenti anche sfumature di vario colore sullo sfondo, particolarmente giallastre o turchesi. La pinna dorsale e quella anale sono opposte e colorate da strische rosse. Le pinne pelviche sono davvero minuscole. Le femmine sono più piccole mentre i maschi non superano i 5 cm.

Allevamento: Gradisce una fitta vegetazione e luce attenuata: i valori chimici dell’acqua possono essere leggermente più alcalini rispetto a quelli preferiti dagli altri esemplari della famiglia. La temperatura deve essere mantenuta sui 22 e i 25 gradi.

FONTE IMMAGINE: www.amidchaos.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *