Serrasalmus Nattereri

Distribuzione geografica: Bacini del Rio delle Amazzoni e del fiume Orinoco.

Riproduzione: Poco frequente in acquario, sebbene non sia impossibile. Può capitare che le uova siano state deposte tra le radici filamentose di grandi piante galleggianti come ad esempio Eichhornia crassipes, ma di solito vengono deposte in una cavità scavata nel subsrato. Il maschio di solito difende le uova fino alla schiusa che avviene dopo circa tre giorni.

Alimentazione: Alimenti a base di carne o pesce e cibo vivo grande. Non di rado vengono somministrati anche pesci vivi, anche se a volte l’aspetto etico della procedura non sempre accoglie consensi tra gli acquariofili.

Descrizione: La fama dei Piranha non ha bisogno di presentazioni. E’ molto spesso un pesce aggressivo nei confronti di pesci conspecifici subordinati. Ma nello stesso tempo questi pesci possono essere timidi se tenuti in acquari spogli e con illuminazione forte. Il corpo è ovale e molto grosso, non a caso raggiunge i 30 cm di lunghezza. Il colore è per lo più grigio acciaio e sfuma in grigio argento sui fianchi, mentre i ventre è rosso arancione brillante. I fianchi sono iridescenti. I giovani hanno tenui macchie scure sui fianchi, che scolorano con l’età e sono privi del colore rosso e grigio acciaio. Al contrario gli adulti hanno il naso camuso e sono prognati. Entrambe le mascelle hanno denti aguzzi. I Piranha necessitano di molto spazio e cibo data la loro potenzialità di crescita. Notoriamente predatori, devono essere maneggiati con attenzione. Un banco di adulti si trova bene in un acquario con un buon filtraggio e ben areato.

Allevamento: La vasca deve essere grande e molto profonda. Il filtraggio deve essere ottimo ed efficiente e l’allestimento deve prevedere legni di torbiera che forniscano rifugi numerosi. Se volete introdurre piante, che siano robuste o artificiali. L’illuminazione non deve essere intensa o forte. Preferita ma non indispensabile la composizione acida dell’acqua. Temperatura tra i 23-27 gradi.

FONTE IMMAGINE: www.aqualog.ru
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *