Rasbora Heteromorpha

Distribuzione geografica: Malaysia, Sumatra, Singapore e Thailandia.

Riproduzione: Difficile che avvenga in acquario. In ogni caso sembra che sia necessaria un’acqua molto matura e poco profonda. Vanno inseriti allo scopo dei terzetti, ovvero una femmina con due maschi. La deposizione delle uova avviene sulla superficie inferiore di foglie larghe e la schiusa si verifica dopo circa un giorno. La cosa più bella di tutta la procedura è sicuramente il ballo di corteggiamento del maschio.

Alimentazione: Accetta qualsiasi tipologia di cibo, anche commerciale.

Descrizione: Uno dei pesci più diffusi in acquariofilia, la Rasbora per eccellenza, non supera i 4 cm di grandezza ed è un ospite tranquillo e pacifico che ama vivere in branco. Conosciuto come il pesce arlecchino, presenta una macchia triangolare nero-azzurra sui fianchi, che si assottiglia verso il peduncolo caudale. Per il resto il corpo ha una colorazione rosata sul dorso e diventa argenteo sul ventre. I maschi adulti hanno la parte anteriore della macchia triangolare più dritta e l’angolo inferiore più colorato. Invece le femmine presentano il corpo molto più grosso.

Allevamento: Per l’allestimento è preferibile un’illuminazione attenuata e un substrato scuro: queste condizioni faranno risaltare maggiormente la colorazione di questo simpatico pesciolino. Per il resto è gradita una fitta vegetazione e ampio spazio per il nuoto. L’acqua deve essere poco clacarea e leggermente acida. Mantenete la temperatura tra i 22-27 gradi.

FONTE IMMAGINE: poecilidi.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *