Labidochromis Caeruleus

Distribuzione geografica: Lago Malawi.

Riproduzione: Avviene mediante la classica incubazione orale: la femmina espelle le uova mentre il maschio le feconda. Successivamente la femmina le raccoglie in bocca fino a quando non nasceranno gli avannotti. Questi ultimi rimarranno nella bocca della mamma anche successivamente e quando saranno rilasciati saranno praticamente autosufficienti. La femmina tende a nascondersi in rifugi o caverne nascoste durante l’incubazione orale.

Alimentazione: Accetta un’ampia gamma di alimenti, ma preferisce il cibo vivo.

Descrizione: Questo pesce presenta una colorazione abbastanza differenza a seconda della zona di provenienza del lago di origine. Esistono esemplari turchesi brillanti ed altri, più diffusi, giallo intenso. Sembrerebbero ad occhio due specie diverse, ma in realtà non è così. A prescindere dalla differente colorazione, ciò che li accomuna in ogni caso è la caratteristica striscia nera che percorre tutta la pinna dorsale. Anche le pinne pelviche ed anale sono di colorazione scura. Il corpo è abbastanza tozzo e largo e presenta una compattezza tipica dei ciclidi. Appartiene al gruppo degli Mbuna, e raggiunge le dimensioni di 10 cm in acquario, ma solitamente è uno dei ciclidi provenienti dal Malawi più pacifico e meno aggressivo.

Allevamento: L’acquario deve avere il tipico assetto del rift africano: vasca molto ampia e spaziosa con la possibilità di costruire una bella rocciata, ma anche uno spazio sabbioso aperto per il nuoto. I rifugi così creati saranno molto utili per il riposo del pesce e anche durante la riproduzione. L’acqua deve tendere verso valori duri e alcalini e soprattutto è importante che abbia una filtrazione molto efficiente. La temperatura va mantenuta tra i 22-25 gradi.

FONTE IMMAGINE: aquariumlife.net
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *