Così lontani…così simili…

Un interessante studio è stato recentemente condotto in Australia, più precisamente da un gruppo di scienziati della James Cook University, che hanno voluto dimostrare come pesci d’acqua dolce di specie diverse si sono evolute verso una direzione comune e condivisa. Tale assunto rappresenta di fatto uno dei principi centrali della teoria evolutiva, ovvero quello della nota evoluzione convergente, che avviene quando diversi pesci, appartenenti ad habitat molto differenti e lontani, adottano stili di vita simili e finiscono con gli anni per evolvere nello stesso modo.

Al fine di dimostrare questa teoria dell’evoluzione convergente, gli scienziati hanno utilizzato tecniche di scansione elettronica al microscopio e radiografie a raggi x, che hanno permesso di verificare diverse caratteristiche morfologiche e studiare i meccanismi di alimentazione delle specie osservate.

Al termine di numerose osservazioni, sono emerse delle somiglianze davvero impressionanti tra i Grunters d’acqua dolce (pesci appartenenti alla famiglia dei Terapontidi) e diverse famiglie di pesci marini: in particolare i soggetti hanno mostrato medesime caratteristiche dei denti, delle mascelle e della forma del corpo, evidenziando il fatto che pur essendo molto diversi e vivendo in ambienti opposti, probabilmente condividono gli stessi meccanismi alimentari.

Non a caso l’evoluzione convergente è uno dei tasselli fondamentali della teoria evolutiva. In effetti in Australia, a causa del lungo isolamento geografico da altri continenti, è possibile osservare delle specie uniche di pesci d’acqua dolce, che in realtà si sono evoluti da specie marine che in alcune occasioni hanno invaso le acque dolci e sono riuscite ad adattarsi alle diverse condizioni ambientali. E’ per questo motivo che i pesci australiani d’acqua dolce hanno rappresentato un banco di prova importante sulle teorie evolutive e su fattori critici quali l’habitat e la dieta.

FONTE IMMAGINI: www.daf.qld.gov.au
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *