Ritrovata una delle specie più rare al mondo!

Un particolare ritrovamento è stato portato a termine da un team di scienziati ed esploratori internazionali nel sud della Cina. In particolare sappiamo bene che in quella zona del paese sono presenti molte caverne sommerse che ospitano molte forme di vita, in alcuni casi ancora sconosciute e dalle forme e caratteristiche molto particolari.

Spinti proprio da queste considerazioni, molti specialistici provenienti da tutto il mondo riescono a scoprire nuove tipologie di pesci in quasi tutte le spedizioni a cui danno vita. Lo scopo delle spedizioni non è solo quello di scoprire nuove specie o ritrovarne alcune delle più rare, ma anche quello di raccogliere dati e valutare accorgimenti per preservare un ambiente unico al mondo e purtroppo anch’esso a rischio a causa dell’inquinamento prodotto dall’uomo.

In una di queste spedizioni, il team si è imbattuto in uno dei pesci più rari del mondo: Sinocyclocheilus cyphotergous. Questo pesce, ha la pelle bianca perlata, quasi priva di pigmentazione e sebbene abbia la presenza di minuscoli occhi, è praticamente cieco. Inoltre, presenta una strana gobba sulla schiena, simile ad un corno, la cui funzione è tuttora sconosicuta agli esperti. La sua morfologia è insolita e unica nel suo genere, tanto da renderlo uno dei pesci più rari al mondo. Per questo motivo la scoperta della caverna in cui vive, ha dato la possibilità ai ricercatori di prelevarne qualche elemento per poterlo poi studiare  meglio in cattività.

La caverna era difficilmente accessibile e la spedizione è stata molto difficoltosa, ma ha dato i suoi frutti. Basti pensare che questo esemplare è stato descritto per la prima volta solo nel 1988 e non sono state rilevate mai più documentazioni da allora. Non esiste nessun dato rilevante a riguardo. Fino ad ora solo due esemplari erano stati conservati nelle collezioni dei musei.

Tutte queste considerazioni rendono la scoperta ancora più rilevante e ci fanno capire che forse finalmente impareremo a conoscere questo stravagante pesciolino e i segreti che porta con sé.

FONTE IMMAGINI: fi.pinterest.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *