Le piante in acquario

Le piante sono una componente fondamentale per un vero acquario, sia da un punto di vista estetico che da un punto di vista fisiologico. Creare un ecosistema in equilibrio nella vostra vasca, con pesci e piante come protagonisti, è una delle più grandi soddisfazioni che questo hobby vi possa regalare. Al fine di raggiungere questo obiettivo, nella sezione dedicata alle piante sono presenti numerosi articoli riguardanti tutte le principali tematiche da affrontare per costruire il vostro personale giardino acquatico. Vedrete che nulla deve essere lasciato al caso e che il successo dipenderà da un insieme di fattori e variabili non sempre facili da gestire.

Oltre ad articoli di tematiche varie, la sezione propone un piccolo iter formativo che vi guiderà attraverso la conoscenza di nozioni riguardanti:

  • La biologia delle piante
  • L’acqua e il filtraggio
  • Il substrato
  • L’illuminazione
  • I nutrienti
  • La collocazione in acquario
  • La propagazione
  • La potatura

Accanto alle nozioni di base, Acquadivetro propone una lunga lista di schede che evidenziano in maniera sintetica ma precisa quelle che sono le principali caratteristiche di coltivazione e riproduzione delle piante più diffuse in acquario.

Senza la pretesa di creare per forza un acquario olandese, sarete in grado di ospitare con successo piante rigogliose e di grande impatto scenico, impreziosendo lo scenario. A corredo delle indicazioni riguardanti le piante in acquario, troverete anche la sezione dedicata alle loro antagoniste per eccellenza: le alghe. Imparerete a riconoscerle e ad apportare le giuste contromisure per evitare che prendano il sopravvento o prolifichino in maniera pericolosa.

Capirete che avere piante sane in vasca riuscirà a determinare il successo del vostro acquario, la salute dei vostri pesci e l’ammirazione di amici e parenti. Spesso siamo portati a pensare che i pesci siano gli unici veri protagonisti del nostro acquario, ma ormai da anni il ruolo delle piante ha assunto una valenza se non maggiore, almeno pari alla presenza dei pinnuti.

Chi scrive è dichiaratamente di parte, ma sono convinto che anche voi, dopo aver spulciato questa sezione del sito diverrete più sensibili all’argomento ed applicherete uno degli assunti fondamentali del successo in acquario: “Meglio un pesce in meno e una pianta in più che viceversa!”.

Provare per credere.

Commenti chiusi